GGGG

“Arrrrr”

By 20/10/2016 Novembre 14th, 2018 No Comments

Diamo inizio alle danze di questa nuova stagione riaprendo la rubrica: mai, e dico mai, e poi mai, uscire con zii, cugini, fratelli, bisnonni di vostre amiche (per chi non fosse un abitué consiglio di leggere il mio articolo #1).
Il tutto non potrà che finire in catastrofe: amiche che ti accusano di aver perso la tua integrità (mai avuta), amiche che non sono più tue amiche, e cugini che non sanno tenere a bada il pistolino.
Vado in ordine: ho questa amica, molto bella, che ha un cugino, molto bello. Un tempo con la mia amica si andava a ballare, a bere, a sputare in testa alla gente, a rubare alcolici e passaggi alle 6 del mattino senza nemmeno ricordarci come eravamo arrivate a ballare in quegli scantinati.
Quella sera c’era una festa alla quale non potevamo mancare ma nostro malgrado era un periodo che vivevamo fuori cittá, lontano. Molto lontano dalla movida, e ahimè nessuna delle due aveva la patente ai tempi e perciò lo scrocco di passaggi era il nostro pane quotidiano.

Quella sera M. ripiegò, appunto, sull’automunito cugino L.

tumblr_o0vlrtrgch1uak4tyo1_500

Andiamo a bere birra, shot di vodka liscia e chupiti. Arrivata l’una ci dirigiamo verso la discoteca.

“Ho visto come vi guardate, scordatelo.”
“Ma M., stai tranquilla. Poi sai che sto uscendo con quell’altro…”
“Io ti ho avvertita!”

so-mad-i-could

Purtroppo quella minaccia da Far West non fece altro che spingermi nella direzione opposta a quella richiesta e, dopo aver tirato fuori le zinne, entro nel locale e mi attacco come una cozza patella al bellissimo cugino della mia bellissima amica.
Tutta questa bellezza mi fa venire la depre e bevo come se non ci fosse un domani; un po’ anche per sciogliermi e ad esser sincera Mister Cugino 2011 sembra starci alla grande!
Nonostante le occhiatacce della mia amica ci baciamo, ci strusciamo e ce ne freghiamo.
Lei mette il muso, esce a fumare. La cerco ovunque, ma è tornata a casa con il resto della compagnia.
Ma… Dove sono tutti? Mi hanno lasciato qui??
Già, se ne andarono tutti. Tutti, tranne lui.

“Sei mai stata al nostro casello in montagna? 40 minuti e siamo su, domani ti riaccompagno a casa.”
“Ok.”

L’aria fresca e lo stile mucche e fieno del salotto mi rendono frizzantina (o forse era solo l’eccessivo consumo di coca e rum) e ci buttiamo sul divano a fare le cosacce.
Uno così bello deve aver esperienza, devo dimostrarmi una donna vissuta! Agguanto il suo arnese e via di su e di giù, dentro e fuori dalla bocca, e tra me e me: “Stai andando alla grande Louby. Sarai anche la più bruttina che ha avuto, ma un pompino così se lo sogna dalle biondone che si scopa di solito!”.
Alzo gli occhi e vedo sulla sua faccia l’espressione di Kristen Stewart nella sua peggior interpretazione in Twilight.

3629f04f957255296dc585e8f4fdae49

Ci metto più impegno, mano giù mano su, lecco di qua lecco di là, punta, destra e sinistra, ripasso in testa i classici miglior consigli della compagna più porca che avevo in terza superiore.
Rialzo la testa, qualcosa è cambiato. Ora sembra più mio padre ai miei saggi di danza classica. Benone.
Non è una cosa che faccio di solito, ma mi arrendo. La mia mandibola chiede time out.
Me lo tolgo dalla bocca repentinamente e eccolo che esplode nella gioia più massiva che io abbia mai visto, come se non si fosse masturbato da quando aveva quattordici anni.

tenor

Purtroppo questa mia mossa compromise il mio occhio e la parete dietro di me fino al soffitto.
Io mi stringo l’occhio e urlo di dolore, è peggio di essere attaccati dal maxi tentacolo di una medusa gigante.

44486563e34f433dc2391b13a4cce8d9

Lui finalmente accenna un sorriso (fuoriluogo dato che stavo chiamando in campo la Madonna e tutti gli angeli del cielo) e mi chiede:

“Puoi dire ar?”
“Ar?”
“Sì, arrr!”
“Arrrrr!”
“Ahahaha sei un pirata!”
“Un pirata? Ahhhh… Ma sei scemo?”
“No. I Pirati dei Caraibi è il mio film preferito. Adoro Orlando Bloom.”
“E io lo preferivo ne Il Signore degli Anelli, che con arco e frecce prendeva sempre la giusta mira e non rompeva il cazzo a nessuno!”

Bello era bello eh, ma il mio occhio non è il tallone di Achille, Paride de noantri!

tumblr_llw5bxfzmu1qclvq3

Exclamation Triangle Check code