Cosa fare a Bologna: guida agli eventi della settimana | UGO

Cosa fare a Bologna: guida agli eventi della settimana

Per essere l’ultima prima dell’estate e del Pride questa settimana è già rovente, in tutti i sensi: tantissime occasioni per fare festa e ascoltare buona musica, ma anche altrettanti eventi di stampo culturale. Che ne dite, ci facciamo un giro?

Mercoledì 15 Giugno

Mercoledì possiamo cominciare da qualcosa di un po’ più impegnato e poi svagarci appena si fa sera:

In Bolognina c’è un dibattito sulla discriminazione abitativa al bar Fuori Orsa del DLF, dopo possiamo volare di parco in parco spostandoci a Villa Angeletti per il concerto jazz dei Junkfood 4Tet organizzato da Freakout e Fermento in Villa.

In Zona Universitaria invece comincia il festival dei collettivi studenteschi con un dibattito intitolato “Ghetto Chic” a cui seguirà un concerto patchanka con i Mama Afrika.

Si potrebbe anche cominciare la serata ad IGOR, la libreria LGBTQ di Senape Vivaio Urbano dove presenteranno il libro “Bestie Affamate” di Emanuale Ferretti, per poi spostarci al Covo dove si esibirà il duo inglese The KVB, con le loro vibe tra l’indie elettronico e il post-punk. 

Giovedì 16 Giugno

Giovedì il ritmo degli eventi comincia già a salire ma potremmo essere ancora nel mood per qualcosa di culturale prima di buttarci nel vortice del weekend:

Saremo accontentati dalla Piazza Letteraria dei collettivi studenteschi, una ricorrenza annuale che ogni estate porta in Piazza Verdi tantissimi autori, poeti e non solo.

Chi preferisce le arti visive a quelle liriche potrà invece farsi un giro a Parsec dove si terrà CRIT, evento di critica aperta con Chiara Mecenero.

Per la serata ci sono due opzioni rap decisamente degne di nota: il veterano Jack The Smoker al Pontelungo per gli amanti dei grandi classici e la new-sensation Rhove al Juice Festival per i più giovani (dentro) tra noi

Se volete qualcosa di strumentale sarete decisamente accontentati perchè al Dumbo arrivano i Nu Genea, portando un vento tropicale direttamente dalle pendici del Vesuvio. 

L’ultima opzione per chi invece è in cerca di sperimentazioni elettroniche sarà al Freakout Club con il brutalismo di Nadja e Nàresh Ran.

Venerdì 17 Giovedì 

Si dia inizio alle danze: comincia un weekend di fuoco per il clubbing a Bologna.

Il LINK raddoppia e porta due ospiti di spessore del mondo elettronico: la dance contemporanea di Djrum in giardino e le vibrazioni electro di Reptant nell’arena interna, il tutto accompagnato da svariati esponenti della scena bolognese a fare da contorno.

Al Baraccano invece torna Back In Town con GAS e Roger a smuovere un po’ il dancefloor.

Anche la scelta live non è da meno e soddisfa davvero tutti i gusti: fatevi pizzicare le corde dell’anima da Franco126 al Dumbo; tuffatevi nell’atmosfera reggae del Reno Splash (che approda in città grazie al Pontelungo Summer Fest) o andate a scatenarvi al Sottotetto con l’hardcore degli IntoTheBaobab.

Sabato 18 Giugno

Amici ed amiche del clubbing bolognese sappiate che non abbiamo ancora finito di sgambettare: il fondatore dei leggendari Drexciya di Detroit DJ Stingray arriva al LINK per un Open Air imperdibile, che riunirà ben 11 crew su 4 differenti stage per un totale di oltre 20 DJ’s che ci faranno ballare fino all’alba.

Chi desidera BPM ancora più sostenuti avrà del filo da torcere con il set di Suburbass al Tank, preceduto da una jam di graffiti a cura di Sorry Mom, mentre ad Ex-Centrale si terrà una festa per finanziare il Rivolta Pride di quest’ann

Se invece siete in cerca di qualcosa di cantato potrete trovare una jam di rap e slam poetry a cura di Zoopalco alla Tenuta Bene, dall’alto dei colli bolognesi, oppure scendere sotto al Ponte Stalingrado per un live Punk con i No Pressure ed altri gruppi al Freakout Club

Domenica 19 Giugno

Se siete sopravvissuti al weekend la domenica è per chillare, e quale occasione migliore della SundHaze Jam al link: coltivazione della canapa e cultura hiphop si incontrano per un evento a tutto tondo con growers expo, battle di freestyle e live rap di Brain come gran finale. Ciliegina (anzi, arrosticino) sulla torta è la presenza dell’Osteria Incastrato che saprà saziare la fame chimica di tutti i presenti. 

Se preferite invece farvi un giretto tra mercatini torna il Vintage Trip al DLF con i suoi vestiti d’altri tempi, mentre al Baraccano arriva Marquette, interamente ed esclusivamente dedicato alla produzione artigianale handmade.

L’estate arriva in anticipo a Bologna e ci porta una vampata di eventi e iniziative, restate idratati e restate aggiornati con le Guide Settimanali di UGO. Ci si vede in giro!

#guida #weekly