Cosa fare a Bologna: guida agli eventi della settimana | UGO

Cosa fare a Bologna: guida agli eventi della settimana

18-22 MAGGIO 022

La primavera a Bologna è un turbinio instancabile di eventi musicali, culturali e mangerecci: per un po’ ci era mancata ma quest’anno abbiamo finalmente la possibilità di godercela a pieno di nuovo.
La City Guide di UGO è qui apposta per accompagnarvi attraverso la moltitudine di occasioni che la città propone, dalle serate più spinte alle presentazioni più posate: seguiteci!

Mercoledì 18 Maggio

Il nostro Mercoledì comincia con una passeggiata in centro alla ricerca delle mostre di ArtCity ancora aperte, nel tragitto è facile che ci scappi un bel panino da qualche parte. Prima però si potrebbe fare un salto da Modo InfoShop, dove Wu Ming 4 dialogherà con lo scrittore D. Hunter.

Wu Ming w/ D.Hunter @MODO [cover fb]
Per la serata ci troviamo davanti a un bivio: lanciarci in pista al DumBo per il primo appuntamento di Flexin Summer o proseguire la nostra giornatina culturale con il concerto jazz del Seabrook Trio al Teatro San Leonardo e le proiezioni artistiche di Parsec al Circolo DEV.

Giovedì 19 Maggio

Giovedì pomeriggio ci si potrebbe fare un giro per negozi di dischi e vinili oppure un tour tra le tante Graffiti Hall Of Fame di Bologna.
Non prendiamocela troppo comoda però perchè la serata comincia presto e ci presenta varie opzioni: al TPO dalle 19 c’è Inside Porn, per scoprire i segreti della pornografia alternativa, mentre Willie Peyote invita i suoi fan all’Estragon per un’aperitivo stile “meet & greet” a base di Punt e Mes.

Se invece volete sentirvi un po’ di musicisti “fuori dai riflettori” ci sono la finale del contest per emergenti Music Is The Best al Locomotiv o la classica Groove Nation Jam allo Sghetto Club.

Venerdì 20 Maggio

Gli appassionati e le appassionate di rap hanno già la svolta pronta per Venerdì sera: il live rimandato dei “Poeti Estinti” di DJ FastCut si somma al “Nuovo MedioEgo Tour” di INOKI per un imperdibile doppio evento all’insegna delle rime e del boom-bap con innumerevoli esponenti della scena underground italiana.

Se invece preferite ballare un po’ c’è il primo “Link Goes to Gardens” di questa stagione con Frank Siciliano a rinfrescarci all’esterno ed i dj di Back in Town a riscaldare la saletta dello Chalet. Al Freakout invece ci sarà da muoversi con qualcosa di un po’ più “esotico”: Dj Marcelle porta la sua vasta collezione di vinili da tutto il mondo al Freakout.

Anche chi cerca il suono di ampli e distorsori sarà accontentato: Maple Death porta il kraut-punk dei TV Dust in Montagnola mentre al TANK se le danno di santa ragione con il quarto appuntamento della loro rassegna Oi.

Per ingranare un po’ prima di lanciarci in una di queste serate possiamo fare un giro alla presentazione dei nuovi libri di CHEAP oppure all’evento benefit organizzato dal collettivo Impliquées ad Ex-Centrale, che comincerà alle 19 con un aperitivo mangereccio e proseguirà fino a notte con la techno di Bitter Queers.

Sabato 21 Maggio

Sabato sarà il turno dei clubber per svoltare il weekend: TimeShift festeggia otto anni di attività al LINK con un evento a dir poco epico insieme a Nitzer Ebb e molti altri ospiti.
La serata comincerà con il live show della storica band EBM inglese per poi proseguire fino all’alba con la furia inarrestabile di Phase Fatale e Terence Fixmer, che presenteranno il loro nuovo progetto Vague Mecànique.

Al TPO invece una serata dalle sfumature più dark e synth-pop d’oltreoceano con i Boy Harsher mentre all’Estragon Samuel dei Subsonica dividerà la serata con la spensierata nostalgia di We Love 2000.

Al Circolo DEV dalle 19 alle 22 ci sono i POP.1280, un trio industrial/EBM che sembra il riscaldamento perfetto prima del compleanno di TimeShift: attenzione però a non fare troppo tardi perchè il live dei Nitzer Ebb inizierà abbastanza presto!

Chi cerca qualcosa di diverso dalla cassa dritta potrà sentire l’elettronica sperimentale dei Melancholia al Locomotiv, la selecta ska e reggae dei Bologna Calibro 7 Pollici all’Ateliersi, i poghi sfrenati del Pontelungo Hardcore o addirittura l’insolita commistione tra rock’n’roll e classica del Barock Festival, organizzato da Orchestra Senzaspine al Mercato Sonato.

Domenica 22 Maggio

Domenica bisognerà recuperare un po’ di forze, abbassando la gradazione alcolica ma non le nostre aspettative per un weekend pieno e vissuto: andiamo a goderci l’ultimo giorno del festival dei Birrai Eretici al DLF, per il quale ci siamo già preparati in settimana con un tour delle Birrerie del Pratello.

Se invece siete gente da vino allora potreste fare un salto al Back to the Wine a DumBo, dove in contemporanea si terrà anche il festival anni ‘50-’60 Bop Till You Drop.

Nel caso in cui l’abbiate presa grossa Sabato e di alcol non volete nemmeno sentirne parlare c’è l’inaugurazione del Buskers park alle Serre di Giardini Margherita.
Siccome conosciamo i nostri polli però sappiamo che qualcuno tra di noi vorrà sicuramente rincarare la dose: per questo c’è il quinto Matinée Punk al TANK o peggio ancora (per il vostro fegato, s’intende) l’Internazionale Trash Ribelle al Pontelungo.

Se siete ancora in piedi arrivando a sera c’è un evento molto interessante: il tour europeo degli Slum Village riempirà Freakout di rime, balotte e good-vibes.

E con questo dovrebbe essere tutto.
Per le strade di Bologna “non si perde neanche un bambino” diceva Lucio Dalla, da oggi faremo in modo di non perderci neanche un evento. Ci si vede in giro!