News

Kasabian in pausa: Serge Pizzorno debutta da solista

E’ uscito questa settimana il nuovo singolo di Serge Pizzorno, chitarrista dei Kasabian attualmente in pausa, perché si è cimentato in un nuovo progetto The S.L.P. (acronimo di Serge Lorenzo Pizzorno) collaborando con il rapper Little Simz. Da questo è scaturito il suo primo singolo intitolato Favourites. 

In un intervista con il New Musical Express, l’artista di origini genovesi ha dichiarato:

“I Kasabian hanno organizzato un po’ di pausa ma io non mi sono mai concesso quel lusso, in realtà nessuno di noi, non ci siamo mai fermati. Ho trovato la finestra perfetta per sperimentare e vedere dove mi avrebbe portato. Mi sono goduto la libertà di poter fare qualsiasi cosa volessi. Ho scritto appunti sul cellulare, ero interessato nelle persone che hanno questi avatar online, questa perfetta proiezione di loro stessi. C’è quello che mettiamo in mostra lì, ma nella realtà nessuno di noi è davvero così. Si tratta di identità digitale, scorriamo tutte queste foto scegliendo le nostre preferite (Favourites, nome della canzone), andiamo a un appuntamento e poi oltre tutto, in maniera distaccata e frenetica.”.

Riguardo alla possibilità di un vero e proprio album da solista Pizzorno dichiara:

“Vedremo, sono sempre in studio, è il mio posto. Scrivo in continuazione e potrebbe succedere qualunque cosa”.

Ha inoltre aggiunto di essere attualmente al lavoro sul nuovo album dei Kasabian, sentendosi “rinvigorito” dall’esperienza da solista: “Se qualcosa ti fa stare bene devi seguire il flusso dell’arte, ed è fantastico che io sia riuscito a uscire dalla mia comfort zone. I Kasabian sono una grande macchina che abbiamo creato. Ci sono routine dentro cui sentirsi sicuri, ma c’era bisogno di qualcos’altro. A volte c’è bisogno di trovarsi in mezzo a una tempesta, che tutti si rimettano in discussione per trovare nuove idee che altrimenti non sarebbero possibili”. “Non posso anticipare nulla”, ha aggiunto Pizzorno, parlando delle nuove canzoni, “Ma continueremo a spingere l’asticella sempre più in là”.

 

 

Exclamation Triangle Check code